“Frammenti di boh” elaborare l’incertezza con immagini e parole

Dopo i primi giorni di lockdown mi sveglio con un grande punto di domanda sopra la testa. Pesante, prepotente, fastidioso. Contiene emozioni contrastanti e soprattutto una forte preoccupazione per il futuro. Istintivamente sento l’esigenza di dargli forma, colore e voce per esorcizzare l’ansia che mi procura e mi dò il compito di comporre un post…

Nominare l’arte terapia. Quando il senso trova spazio

    Per tanto tempo ho pensato che dire arte terapia spaventasse, allontanasse, rendesse tutto troppo complicato e di difficile comprensione.  Mi sono interrogata su come alleggerire, su come rendere fluide due parole che, a seconda dei casi, possono trovarsi attaccate, staccate o divise da un trattino.  Ho messo e tolto maiuscole, cambiato caratteri, accostato…

Palermo: quando il viaggio stesso diventa arte terapia

Ci sono luoghi che appartengono alla sfera delle emozioni ancor prima di venire scoperti. Li abbiamo trovati nei libri, a volte per caso, altre volte per scelta; li abbiamo sentiti raccontare a scuola, con passione, affetto e forse anche un pizzico di rabbia, da chi li ha vissuti; li abbiamo respirati da lontano, attraverso gli accenti…

Scegliere: la fatica che rafforza

– Fuori o dentro? Dentro o fuori?- Cominciamo da piccoli a sentire l’indecisione, a dover gestire la lotta tra il desiderio personale, il pensiero delle aspettative esterne e la voglia/il bisogno di sentirci liberi. Allora tentiamo di affidarci all’esterno, chiedendo aiuto ai grandi, agli esperti, a chi non ha nulla da perdere. Oppure ci rivolgiamo…