Arte terapia in natura: coltivare fiducia, armonia e benessere con semplicità e leggerezza

Dopo tante giornate in casa e una situazione attorno particolarmente preoccupante, si può arrivare a un punto in cui risulta veramente difficile tollerarsi reciprocamente eppure risulta faticosissimo tornare a vivere nel mondo fuori senza paura.

Ci vuole un po’ di pazienza e pure un po’ di coraggio ed è fondamentale riuscire a ritrovare la fiducia in se stessi e nel resto del mondo.

Rifugiarsi altrove per sentirsi liberi di sperimentare, ascoltare, ricevere e offrire bellezza, si rivela fondamentale e doveroso in questo momento particolare, sia per i bambini, sia per gli adolescenti che per gli adulti, giovani o meno giovani.

La convivenza e la condivisione costante di questi impegnativi mesi di confinamento o, al contrario, la quasi totale solitudine, uniti al bombardamento emotivo conseguente a questa lunga emergenza carica d’incertezze, ci hanno lasciato addosso sensazioni difficili da smaltire e richiedono un forte ricambio d’ossigeno e di energia.

Per “ricaricare le batterie”, probabilmente la fonte di energia più potente che ci possa essere è la Natura, con i colori cangianti, l’impatto multisensoriale e le infinite possibilità che offre in ogni stagione.

Se, già da soli, passeggiate, pic nic e momenti trascorsi insieme all’aria aperta, possono offrire a grandi e piccoli benessere e relax, arricchiti di arte terapia en plein air e buone letture da ritrovare a casa (gli albi illustrati e la poesia camminano da sempre sui sentieri della zattera), potranno consentire anche una presa in carico delle complesse emozioni vissute, offrendo suggerimenti per gestirle, contenerle, affrontarle e indicando eventuali strategie per elaborarle al meglio.

Stimolando la ri-creazione rispettosa di ciò che il mondo offre, suggerendo la possibilità di riflettersi in frammenti di realtà o di immedesimarsi in elementi particolari, oppure proponendo di collaborare per un obiettivo comune, l’arte terapia, attraverso un setting non giudicante ma accogliente e generativo (garantito dalla presenza attenta dell’arte terapeuta che consente, legittima e sostiene la spontaneità salvaguardando la libertà individuale), permetterà quindi a ciascuno di attivare ed esprimere se stesso attraverso movimenti, corporeità, espressione simbolica, adattando e ridefinendo i propri confini e la propria presenza al fine di manifestare autenticamente e riconoscere vissuti, bisogni, desideri e fantasie.

E così, grazie a un coinvolgimento libero e spontaneo facilitato delicatamente da una presenza speculare discreta e partecipe, un’esperienza in natura potrà trasformarsi in un allenamento emotivo importante, capace di favorire la ricerca interiore, l’espressione personale e il dialogo (con se stessi o con gli altri).

Perché ogni incontro di arte terapia in natura nutrirà le radici del o dei protagonisti, coniugando le richieste specifiche di chi commissiona l’intervento con i bisogni emergenti di ciascuno, dichiarati apertamente o spontaneamente espressi in maniera più o meno consapevole durante il processo creativo.

Le opere realizzate, tendenzialmente effimere ma particolarmente nutrienti (ricordo che l’arte terapia pone l’attenzione sul processo più che sul prodotto), insieme alle fotografie scattate durante l’incontro, diventeranno poi testimonianze preziose di un viaggio di scoperta e narrazione e potranno essere utilizzate come importanti strumenti di elaborazione utili alla crescita personale.

La “zattera dell’arte terapia” propone percorsi individuali, di coppia, per famiglie o per piccoli gruppi organizzati (di amici, compagni, colleghi…), creati su misura in base alle richieste e alle necessità del momento.

Dopo i primi tre/cinque incontri, ciascuno sarà libero di scegliere se addentrarsi nella parte più profonda e impegnativa del viaggio o se richiedere una breve relazione di immagini e parole in cui l’arte terapeuta descriverà semplicemente ciò che ha potuto vedere, sentire, riflettere, segnalando eventuali nodi emersi e offrendo possibili strategie per affrontarli, scioglierli o elaborarli.

  • INCONTRI O PERCORSI INDIVIDUALI

Per offrire tempo, attenzione e cura a una o più parti di Sé. Per riattivare progetti, passioni o talenti nascosti, sospesi, destabilizzati dagli eventi oppure accantonati e ignorati per diversi motivi.                                        Si strutturano come brevi cammini osservativi e riflessivi in luoghi scelti dall’arte terapeuta o dal cliente stesso, finalizzati alla liberazione di quella creatività spontanea che consente di “far uscire”, in un contesto accogliente e contenitivo, ciò che risulta a volte troppo difficile o impegnativo da nominare, raccontare, contattare.                  Verrà concordata di volta in volta la possibilità di affrontare ogni disvelamento al momento opportuno, con modalità assolutamente personali e uno sguardo proiettato verso la sorpresa, la meraviglia e la ri-scoperta di Sé e del mondo.

 

  • INCONTRI O PERCORSI DI COPPIA

Per mettersi in gioco insieme in un modo nuovo e diverso, attraverso il gioco con i materiali, lo sguardo riflesso e il confronto delle rispettive visioni.

Per approfondire o valorizzare il legame condiviso e i confini specifici di ciascuno, in un momento particolare oppure in generale nella fase della vita che si sta condividendo.

Per ricominciare ad incontrarsi con una delicata mediazione dopo periodi di separazione, distanziamento o sofferenza.

Adatti a coppie di ogni tipo (genitore/figlio, fidanzati, amici, amiche, nonni/nipoti, fratelli, sorelle…).

 

  • INCONTRI O PERCORSI FAMIGLIARI

Per vivere avventure uniche e appassionanti, cariche di suggestioni, proiezioni e vissuti significativi e potenti a livello simbolico.                                                                                       Immersi in luoghi scelti dalla famiglia stessa e/o proposti dall’arte terapeuta, guida impegnata a salvaguardare l’armonia e l’integrazione di ciascuno, sia i genitori che i figli, avranno l’opportunità di interrogarsi e comprendersi sempre di più, con l’obiettivo di attribuire senso e valore al proprio ruolo e alla propria peculiarità all’interno del nucleo, in relazione al periodo, all’età di ciascuno, ai rispettivi ricordi e alle reciproche esperienze individuali.     La motivazione sottesa alla scelta di intraprendere un percorso di arte terapia famigliare, si combinerà con lo spirito che ciascuno porterà sull’invisibile zattera che rappresenta simbolicamente il setting e così, di volta in volta, si rimodulerà l’obiettivo finale sulla base di quel cammino condiviso in cui non sempre il “capogita” coinciderà con l’ideatore del viaggio.                                                                                                Come nella vita quotidiana, si affronteranno bivi, ponti, sentieri sconnessi o imprevisti che trasformeranno il cammino e allora l’attenzione di tutto il gruppo si focalizzerà su piccole mete non meno importanti della vetta finale ipotizzata inizialmente, spostando in alcuni casi l’attenzione su alcuni membri della famiglia in particolare, o su alcune questioni importanti e complesse. In questo modo, ci si allenerà ad affrontare insieme la realtà passo dopo passo, metabolizzando sia quel senso di impotenza che determina spesso frustrazione e scoraggiamento, sia l’idea magica di poter modificare i comportamenti fastidiosi o le modalità insopportabili che ritroviamo negli altri a prescindere da noi stessi.

  • INCONTRI O PERCORSI PER PICCOLI GRUPPI ORGANIZZATIIMG_20190806_163246363

Proposte originali sia di formazione che di relax e benessere, pensate per festeggiare occasioni importanti, rendere preziose le tappe di un viaggio dalla meta comune, o celebrare simbolicamente una rinascita collettiva all’insegna di un NOI a cui ri-attribuire valore e significato includendo ogni parte. Ambientati in luoghi significativi e nutrienti, scelti sulla base degli obiettivi stabiliti e organizzati in maniera flessibile, in modo da poter garantire l’armonia generale, la condivisione spontanea e il rispetto del diritto di ciascuno a mettersi in gioco in modo personale e autentico all’interno dello specifico sistema di riferimento.   

Per qualsiasi informazione o proposta contattatemi senza paura.

*Ogni incontro si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anticontagio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...