Hospital’arte 2017- Insieme nel parco per dare forma all’Armonia

Anche quest’anno Hospital’arte si avvicina e il mio pensiero torna a quel sogno di integrazione che per tanti anni ha stimolato, rincorso e sostenuto incontri nutrienti e profondi attorno al grande Ippocastano del Centro Diurno Disabili di Piario.

Questa volta non faccio parte della macchina organizzativa di questa straordinaria manifestazione eppure non riesco a fare a meno di esserci, perchè l’intensità che si respira durante la giornata più colorata e stravagante di maggio è qualcosa di unico e meraviglioso a cui non so proprio rinunciare.

Mi è bastato tornare al Centro dopo mesi di assenza e guardare negli occhi i compagni di tante avventure per scegliere di affrontare la nostalgia, oltrepassare i grovigli di una decisione sofferta e comunicare ai fantastici organizzatori che la zattera ci voleva provare.

Di nuovo. Da una parte diversa.

L’idea di portare l’arte terapia nel parco non è altro che la naturale evoluzione delle esperienze passate e si muove proprio nella direzione di quell”Armonia che dovrebbe caratterizzare la 9° edizione di Hospital’Arte.

La scommessa è riuscire a creare una grande installazione artistica mettendo in connessione liberi frammenti di creatività scelti o realizzati per l’occasione da tutte le persone che vorranno esserci lasciando il segno del proprio passaggio.

Dalla mattina al tardo pomeriggio di SABATO 13 MAGGIO raccoglieremo colori, forme, consistenze, idee e messaggi diversi, cercando di metterli simbolicamente in comunicazione attraverso fili, materiali naturali, supporti e qualsiasi altra cosa ci venga in mente in quel preciso istante.

Ciascuno sarà libero di mettersi in gioco come meglio crede, per trovare un proprio spazio all’interno della zattera dell’arte terapia e provare a sentire cosa rappresenta, in quel momento, la parola Armonia.

La zattera sarà l’invisibile mezzo di trasorto che condurrà un processo creativo collettivo e vibrante, ispirato alla Natura e alle sue splendide manifestazioni uniche e originali.

Ogni frammento sarà accolto come parte di un grande disegno corale, non ci saranno scarti, non ci saranno esclusioni, non ci saranno eliminazioni.

Potranno però esserci evoluzioni, rotture, sovrapposizioni, incastri, trasformazioni. L’obiettivo finale sarà includere ogni parte facendo in modo che qualcosa di bello accada.

E accadrà. Realmente e simbolicamente, come piace a noi.

Immaginiamo di far crescere una massa apparentemente informe di oggetti opere e pensieri attraverso sguardi e tocchi diversi e siamo sicuri che ad un certo punto, questi satelliti apparentemente distanti, troveranno il modo di sintonizzarsi per inseguire un ritmo comune e sentire un movimento preciso.

A quel punto l’opera presumibilmente avrà trovato la sua forma e, quasi per magia, sarà pronta a infondere ARMONIA.

Non chiediamo altro che PRESENZA, DESIDERIO, CURIOSITA’, FIDUCIA e PAZIENZA: gli stessi valori che si imparano condividendo tempo prezioso con gli amici del CDD…

14212723_10211134942359587_2642646825744280463_n

Ci sarà posto per tutti: vi aspettiamo.

Sicuri e convinti che questo viaggio di gruppo ci emozionerà davvero.

A prestissimo!

Per info relative alla manifestazione contattate direttamente il

Centro Diurno Disabili “L’Ippocastano”,

via papa Giovanni XXIII, 24020, Piario (BG)
0346/23949
centrodd.piario@libero.it

Schermata 2017-04-29 alle 15.22.31

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...